'

Migliora la capacità di vendita del tuo sito

Migliora la capacità di vendita del tuo sitoInternet non è più un nuovo giocattolo appena uscito dalla fabbrica e al giorno d’oggi non puoi permetterti di non avere una presenza online. Ma c’è una grande differenza tra avere una semplice presenza online e avere una presenza online studiata appositamente per raggiungere i tuoi scopi.

Se ti interessa ricavare soldi dal tuo sito (del resto l’hai creato proprio per questo, non è vero?), ci sono alcuni aspetti riguardo al suo design che dovresti prendere in considerazione. Te ne parlerò in questo breve report: leggilo e assicurati che il tuo sito segua queste linee guida. Sarai così in grado di convertire le visite al tuo sito in vendite reali.

Colori e grafica invitanti

Quando un potenziale cliente arriva sulla tua homepage (o sulla tua landing page), impiegherà meno di 1 secondo per farsi un’idea della professionalità, della qualità e dell’utilità del tuo sito. Forse può sembrarti esagerato, ma è la pura verità. Non ci credi? Pensa all’ultima volta che sei capitato su una pagina web che, ai tuoi occhi, appariva poco professionale. Sono pronto a scommettere che non ti sei messo lì seduto a riflettere se il sito fosse professionale o meno. L’hai semplicemente deciso. Ed è successo molto rapidamente.

Detto questo, i colori e la grafica del tuo sito dovrebbero far sì che il potenziale cliente sia invogliato a restare per scoprire di più riguardo alla tua attività. I colori dovrebbero essere i colori del tuo brand, così da dare un senso di coerenza. Non ti sarà di alcun aiuto il fatto che un potenziale cliente arrivi sul tuo sito e se ne vada subito con facendosi l’idea di essere approdato nel posto sbagliato. La grafica che scegli deve evocare in modo inequivocabile e alla prima occhiata una storia che rafforza il messaggio generale del tuo sito. Ed è meglio se include anche il tuo prodotto o servizio.

99 Mini-lezioni Email MarketingModulo per catturare contatti

Portare i potenziali clienti sul sito è importante, ma non è tutto. Una volta che ce li hai portati devi fare di tutto per ottenere i loro dati di contatto, altrimenti avrai fatto un buco nell’acqua. Il modo migliore è per farlo è quello di usare un modulo di contatto. La maggior parte dei visitatori del sito non sarà subito pronta ad acquistare, e se non hai un sistema per catturare i loro dati e per continuare a seguirli anche in futuro, perderai molte vendite.

Ad esempio, in Italia la media delle conversioni è dell’1%. Questo significa che in media, su 100 visitatori, almeno 1 acquista immediatamente, durante la sua prima visita al sito (se il sito è fatto bene). Tuttavia, c’è in media un altro 6% di visitatori che, pur non acquistando subito, è abbastanza interessato da lasciarti le sue informazioni di contatto. Se tu chiudessi anche solo il 20% di questi contatti, questo significherebbe un aumento delle vendite del 60%. Ma se sul tuo sito non è presente un modulo di contatto, tali nominativi (e quindi tale vendite aggiuntive) andrebbero persi.

Pensa a qualcosa che puoi offrire ai tuoi clienti in cambio dei suoi dati di contatto. Potrebbe trattarsi di una newsletter informativa, di un report utile (come quello che stai leggendo), di campioni gratuiti, ecc. Quando un potenziale cliente compila il modulo, potrai poi seguirlo con l’email marketing e tenerlo caldo per una vendita.

Informazioni di contatto

Questo è facile. Le tue informazioni di contatto devono essere presenti su ogni pagina del tuo sito, preferibilmente in una posizione privilegiata (ad esempio l’intestazione, cioè la parte alta del sito). Tieni anche presente che molte persone sono abituate a cercare le informazioni di contatto anche nel piè di pagina (cioè la parte bassa del sito), quindi ricordati di inserirle anche là. La modalità con cui preferisci essere contattato dovrebbe essere messa maggiormente in risalto rispetto alle altre  (oppure dovrebbe essere l’unica modalità possibile).

Foto dei tuoi prodotti e servizi

Quando i potenziali clienti arrivano sul tuo sito, faranno una rapida scansione delle immagini per assicurarsi di aver trovato quello che stavano cercando. Fai in modo che tali immagini riguardino il tuo prodotto o servizio.

Ma non solo: in qualche sezione del tuo sito devi avere delle foto professionali e di alta qualità dei tuoi prodotti o dei servizi che offri. È importante che i visitatori possano vedere con esattezza ciò che potranno ottenere, e che il tutto sia presentato in modo professionale.

Pagina “chi siamo”

Sono sicuro che tu abbia familiarità con la pagina “Chi siamo”. Molti siti ne hanno una, e dovresti averla anche tu. I potenziali clienti provano un naturale interesse nella storia e nel background delle aziende con cui fanno affari, e spesso la pagina “Chi siamo” è una di quelle che riceve più traffico.

Su questa pagina dovresti inserire la storia della tua azienda e le foto sia dei titolari che dello staff.

Valutazioni, recensioni, testimonianze

Nell’era del bombardamento da marketing i potenziali clienti fanno sempre più affidamento sulle opinioni e sulle esperienze avute da altri acquirenti, e si lasciano influenzare da queste piuttosto che ascoltare ciò che l’azienda dice su se stessa.

Ecco perché devi dare ai potenziali clienti la possibilità di ottenere queste informazioni direttamente dal tuo sito. Se non lo fai, potrebbe andarsele a cercare da qualche altra parte e non tornare mai più.

Dovresti avere una pagina dedicata in cui mostrare valutazioni, recensioni o testimonianze da parte di clienti soddisfatti. Questo darà ai visitatori la fiducia che altre persone hanno già usato i prodotti o servizi della tua azienda e che ne sono rimaste soddisfatte.

Contenuti di qualità

Qualunque sia il settore in cui operi, hai sicuramente delle competenze e delle conoscenze che i non addetti ai lavori non hanno. Dovresti avere una sezione del sito dedicata alla condivisione della tua conoscenza attraverso articoli informativi. Così facendo mostrerai ai potenziali clienti la tua competenza e capiranno che sei lì per aiutarli veramente.

Aumenterai inoltre la tua reputazione verso i motori di ricerca, in quanto capiranno che sul tuo sito ci sono sempre nuovi contenuti utili e che le persone passano molto tempo sul sito per informarsi riguardo a problematiche che si stanno trovando ad affrontare.

Video

Qualsiasi cosa renda più facile ai potenziali clienti ascoltare il tuo messaggio, è cosa buona e giusta. I video adempiono allo scopo magnificamente, perché per i potenziali clienti è più facile cliccare e guardare piuttosto che sedersi e leggere. Inoltre i video ti danno la possibilità di mostrare ciò che i tuoi prodotti e servizi possono fare, e lo fanno in modo molto più completo e convincente di quanto potrebbe fare una foto. Si dice che un’immagine vale più di mille parole. Ma un video ne vale più di diecimila.

Blog

Gli articoli informativi (ne ho parlato in una precedente sezione) servono per far restare le persone più a lungo sul tuo sito e per mostrargli la tua competenza. Un blog lo useresti invece per farli tornare più spesso. Di solito i blog vengono aggiornati più frequentemente rispetto ad un archivio di articoli, così i contenuti saranno sempre freschi. Questo ti aiuterà con i motori di ricerca e farà sì che clienti e potenziali clienti ritornino spesso per leggere gli ultimi consigli sul tuo settore.

Ora che sei arrivato alla fine di questo articolo dovresti essere in grado di apportare delle modifiche al tuo sito così da ottenere più vendite rispetto a quante ne fai ora. Tuttavia, se sei interessato ad ottenere una completa analisi personalizzata del tuo sito, dei siti della tua concorrenza e delle fonti di traffico che usi per portare persone sul tuo sito, sentiti libero di contattarmi al 338-1497835.

99 Mini-lezioni Email Marketing

 

2 commenti

  1. L’articolo non è soddisfacente ed è troppo generico. Chi lavora in campo di qualsiasi genere è sempre affiancato da degli esperti in materia, quello da voi sopra descritto non è mirato ad un fulcro di aspetti che altri non approfondiscono per essere differenti dalla massa e con la vera professionalità acquisita e da conquistare.
    Maurizio Volpicella.

    • Cosimo Malagrinò

      Ciao Maurizio, ho capito cosa vuoi dire. Posso però assicurarti che sono moltissime le attività che hanno un sito ma non ottengono grossi risultati. Posso assicurati anche che moltissime non hanno nemmeno un esperto che le segua costantemente curando la loro immagine e il loro posizionamento. Questo articolo è rivolto principalmente a queste persone, affinché acquisiscano la consapevolezza che qualcosa può essere fatto per risolvere la cosa e dà loro l’abc di cosa bisognerebbe fare. Ben lungi quindi da essere un articolo tecnico, ma si tratta di un semplice articolo divulgativo rivolto a chi ha un sito e non ha risultati, magari perché non ha nessuno che gli dice cosa fare.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*