'

Marketing che da risultati – La Nuova Generazione

Marketing-che-da-risultati-La-Nuova-Generazione-108Se  pensi che gli annunci sui giornali o i ”volantini” siano le forme di pubblicità più comuni, forse te ne sei rimasto addormentato in una grotta per tutti gli ultimi dieci anni. Se pensi che Google sia il posto migliore in cui trovare clienti, allora sei rimasto addormentato solo per gli ultimi cinque anni. Esiste una nuova generazione di strumenti di marketing con cui solo pochi hanno una familiarità tale da riuscire a produrre risultati. E quelli che lo sanno fare si fanno pagare fior di quattrini oppure si tengono la conoscenza per sé stessi.

Potrei riassumere questo intero articolo in una sola riga: “il tuo scopo deve essere quello di crearti una lista di potenziali clienti”. E per potenziali clienti non intendo solo clienti completamente nuovi, ma anche clienti che hanno acquistato qualcosa molto tempo fa o clienti che hanno mostrato interesse per un tuo prodotto, ma che poi non l’hanno acquistato.

Ci sono un po’ di modi per mettere in pratica il concetto moderno di marketing, ed ho tutta l’intenzione di aiutarvi a mettere un po’ di ordine in tutto questo caos:

99 Mini-lezioni Email MarketingFacebook – Un errore molto comune è quello di cercare di vendere prodotti o servizi su Facebook. Facebook è un’arena del parlare, e non un’arena di vendita. Va usato come fonte da cui crearsi una lista di amici e come strumento di  viral marketing (un tipo di marketing che si diffonde da una persona all’altra come un virus). Se vuoi usare Facebook in modo più intelligente, puoi metterci sopra un modulo per l’iscrizione alla tua mailing list. Ad esempio, se tu fossi un’estetista, potresti realizzare un videocorso in cui mostri alle persone come usare la matita per le sopracciglia per ottenere degli effetti particolari, e poi chiedere alle persone su Facebook di iscriversi alla tua mailing list in modo da poter accedere a questo videocorso gratuito online. Devi incoraggiare le persone ad iscriversi alla tua mailing list, e poi usare quest’ultima per inviare dei messaggi che portino le persone ad acquistare un piccolo servizio del tuo centro estetico. L’acquisto di tale servizio li porterà fuori dall’arena del parlare (Facebook) e li metterà nell’arena di vendita.

Con questo metodo, chiamato ”imbuto di marketing”, creerai interesse nel cliente grazie ad un servizio gratuito, e il cliente a sua volta ti premierà fornendoti le sue informazioni personali ed iscrivendosi alla tua mailing list. Dopo che lo avrai fatto sarai pronto per passare al prossimo livello, potrai passare ad un mezzo di comunicazione molto più personale, che è l’email marketing.

L’e-mail marketing – L’e-mail marketing al giorno d’oggi rappresenta uno dei temi più caldi nel campo del marketing. Le persone tendono a non apprezzarne le qualità sino a quando non acquisiscono una maggiore conoscenza su come sfruttarlo al massimo.

Dopo aver raccolto le informazioni del cliente (facendole iscrivere alla tua mailing list),  potrai iniziare a costruire gradualmente la tua relazione con lui. E vorrei sottolineare la parola “gradualmente”, perché vedo fin troppe aziende sommergere i propri clienti con una serie interminabile di e-mail pubblicitarie, il che porterà inevitabilmente molte persone a cancellarsi dalla mailing list.

Il modo giusto per fare e-mail marketing è quello di investire tempo nella costruzione di un rapporto con i clienti, esattamente come faresti con qualsiasi altro tipo di rapporto. Ed è per questo che ti consiglio di iniziare a fare e-mail marketing inviando prima almeno 3-4 messaggi che non consistano in pubblicità, ma in messaggi di valore che il cliente conserverà nella sua casella di posta elettronica allo stesso modo in cui conserva i messaggi della moglie, dei suoi dipendenti, del suo commercialista e qualsiasi altra email importante.

Dopo che avrai consolidato il rapporto con il cliente potrai continuare a farlo avanzare nel tuo imbuto di marketing, magari inviandogli un invito per una consulenza gratuita o per offrirgli un servizio ad un prezzo speciale. L’idea è quella di continuare ad investire nel cliente al fine di costruire un rapporto a lungo termine.

La cosa ti sembra lunga ed faticosa? Si, lo è. Ma è proprio per questo motivo che al giorno d’oggi esistono degli strumenti avanzati che facilitano la cosa. Il primo di questi strumenti si chiama “serie di messaggi” e il secondo “global field”. Usati assieme ti daranno la stessa capacità di fuoco di un intero esercito, anche se in realtà sei da solo… Esaminiamoli un po’ meglio.

La “serie di messaggi” è una serie di messaggi automatici che sono stati preparati in anticipo, come ad esempio una serie di 10 messaggi automatici che riguardano un “videocorso sul marketing online”. Appena qualcuno si iscrive a questa serie di messaggi riceverà immediatamente una mail di ringraziamento contenente il link per vedere il primo video del corso e una breve spiegazione sul fatto che continuerà a ricevere un nuovo video a settimana.

A distanza di una settimana esatta riceverà il secondo messaggio, che dirà qualcosa del tipo: “Ciao Mario, la settimana scorsa ti ho inviato il primo video di questo videocorso sul marketing online. Il primo video parlava di “come realizzare un imbuto di marketing”, ti è piaciuto? Oggi ti mando invece il secondo video del corso. Questo video parla di… Goditelo! Cosimo”.

Le meraviglie della tecnologia ti consentiranno di programmare questa serie di messaggi una sola volta e poi il tutto avverrà in modo completamente automatico: nessuno dei tuoi dipendenti dovrà accollarsi l’onere di inviare i messaggi, di inserire il nome di ciascun cliente all’interno del messaggio o di inviare a ciascun cliente tutta la serie partendo dall’inizio. Il programma di mailing farà tutto questo per te, automaticamente!

La cosa più interessante della serie di messaggi è che, ad esempio, se io mi sono iscritto un mese fa e tu ti sei iscritto oggi, oggi riceveremo entrambi un messaggio, solo che tu riceverai il primo messaggio della serie, mentre io riceverò il quarto, il tutto in modo automatico.

Ricapitolando: dovrai creare una tantum la tua serie di messaggi, e poi realizzare una bella pagina su Facebook o sul tuo sito, così da attirare nuove persone che si iscrivano a tale serie. Ed è così che realizzi un sistema di marketing automatizzato di ultimissima generazione.

I “Global field” rappresentano la migliore tecnologia di marketing di nuova generazione, e servono ad inserire delle novità o delle offerte all’interno di una serie di messaggi che altrimenti sarebbe statica ed immutabile. Se io ad esempio volessi inserire all’interno di una serie di messaggi automatici quella che è la mia “offerta della settimana”, creerei all’interno del mio sistema di mailing un campo chiamato per l’appunto “offerta della settimana” e lo inserirei all’interno della mia serie di messaggi. Dopodiché, l’unica cosa che dovrò fare è di modificare il campo inserendovi la mia offerta della settimana, ed il sistema di mailing provvederà a sua volta ad inserirla nei messaggi della serie, in modo completamente automatico, senza che sia io a doverli modificare uno ad uno.

In questo modo la “serie dei messaggi” potrà servire la tua attività per anni… tutto quello che devi fare è di aggiornare semplicemente i campi. A titolo di ulteriore esempio, immagina che io abbia una serie di email intitolata “come ottenere risultati dal tuo marketing”. Immagina inoltre che, dal messaggio numero quattro in poi, io abbia aggiunto in questa serie il campo “conferenza della settimana”: quando il cliente riceverà i messaggi a partire dal quarto in poi, potrà vedere a quali delle mie conferenze potrà partecipare. Il motivo per cui inserirei questo campo solo a partire dal quarto messaggio in poi è che voglio prima consolidare la mia relazione con il cliente e poi proporgli di acquistare qualcosa.

Questa procedura è utilissima in qualsiasi settore, viene utilizzata persino da addestratori cinofili ed architetti. Si tratta di un sistema molto semplice ed efficace e che richiede un investimento veramente trascurabile per tenerti in contatto e per promuoverti verso il tuo pubblico. Il soggetto è molto vasto, ma ti prometto che continuerò a scrivere ancora su questo argomento.

Cosimo Malagrinò

99 Mini-lezioni Email Marketing

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*