'

4 strumenti (quasi) gratuiti per le piccole imprese

4 strumenti (quasi) gratuiti per le piccole imprese 2Prima che continui a leggere voglio avvisarti… questi strumenti, se usati bene, possono darti molto successo, e se non sei ancora pronto ti consiglio di lasciare perdere… almeno per adesso. Ma se ami il successo e sei pronto a farti un nome per te, il tuo prodotto o la tua azienda, allora continua a leggere. E poi investi del tempo nel capire e padroneggiare questi incredibili strumenti. 🙂

  1. Boomerang è uno strumento che ti permette di non dimenticarti mai di seguire un cliente. Non perderai più opportunità e affari a causa di una inefficace gestione delle email; magari tu non hai necessariamente questo problema, ma la maggior parte di noi purtroppo ce l’ha. Si tratta di un plugin per Gmail che può inviare email di follow up scritte anticipatamente. Tutto ciò che devi fare è scrivere il messaggio normalmente e poi premere il pulsante “invia più tardi” e scegliere la data di invio. Boomerang è anche uno strumento eccezionale quando desideri mantenere la tua casella della posta in arrivo pulita ed organizzata. Tutto ciò che devi fare è scegliere la data in cui vuoi che una determinata mail appaia nuovamente nella tua casella di posta in  arrivo. Boomerang archivierà la mail nascondendola alla tua vista e te la ripresenterà di nuovo al momento giusto. Inoltre, come extra, Boomerang ti avviserà quando qualcuno non risponde ad una tua mail. Quando si tratta di clienti e di vendite è indispensabile battere il ferro quando è caldo, e Boomerang ti darà una grossa mano a riguardo.
    99 Mini-lezioni Email Marketing
  2. Basecamp è uno strumento per la gestione di piccoli e grandi progetti che coinvolgono numerose persone, anche se fisicamente lontane tra loro, permettendo che tutto il processo di sviluppo possa andare nel migliore di modi. Si tratta di uno strumento online che permette di gestire il progetto creando eventi, note, elenchi, ecc., e fornendo un luogo in cui memorizzare tutti i file di interesse comune, scrivere messaggi tra i membri del progetto e tanto altro ancora. Se tu non fossi presente ad una riunione del progetto, avrai comunque sempre le informazioni da guardare a tua disposizione. È di grandissimo aiuto nel tenere traccia delle cose da fare, delle riunioni, nonché delle azioni completate.
  3. LinkedIn è uno strumento molto utile per mantenerti in collegamento con tutti i tuoi clienti e potenziali clienti. Ti permette di sapere che cosa fanno le persone e quali sono le loro esperienze professionali. Se vuoi entrare in contatto con un potenziale cliente molto importante, niente di più facile che questi possa essere già amico degli amici di un tuo amico (scusa il giro di parole) su Linkedin, quindi fartelo presentare sarà un gioco da ragazzi. Con Linkedin puoi avere veramente la possibilità di incontrare qualcuno che può aiutare la tua attività a fiorire in modo consistente.
  4. Rapportive è un altro plugin per Gmail. Questo strumento, partendo dai nomi delle persone presenti nella tua rubrica Gmail, ti mostrerà per ognuna di esse tutte le loro informazioni presenti sui vari social network (indirizzo, foto, mappa, attività svolta, compleanni, numeri di telefono ecc. ecc.), senza che tu debba copiare e incollare continuamente il loro nome nella barra degli indirizzi. Risparmierai tempo e non sarai più costretto a dover indovinare quale sia la mail di qualcuno di cui ricordi solo il nome o a dover ricordare tutto ciò che fa, dove abita o quale sia il suo numero di telefono. Il tutto direttamente da Gmail, nella tua casella di posta.

Ti sono piaciuti questi strumenti online? Se cerchi ulteriori strumenti per far prosperare con la tua impresa, ne Manuale per il Successo delle Piccole e Media Imprese troverai pane per i tuoi denti. Puoi trovarlo su www.manualesuccessoimprese.it.

99 Mini-lezioni Email Marketing

 

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*